Miele Ronchello al Montecarlo Film Festival

Miele Ronchello tra i VIP del Montecarlo Film Festival

Riportiamo con piacere un articolo che parla di noi, pubblicato sull’Eco di Bergamo del 24 Aprile 2022.

Sapori della Val Seriana trai vip del Principato Promozione.
Alla cena del Montecarlo film festival ci saranno biscotti, miele e formaggi di Clusone e Gromo

ALTA VAL SERIANA
ANTONELLA SAVOLDELLI

Tre produttori dell’alta Val Seriana sono tra i protagonisti al 19° «MonteCarlo film festival de la Comédie» che si tiene da domani al 30 aprile nel Principato di Monaco.

Il «Biscotto Clusone» della pasticceria Trussardi di Martina, la formaggella del Caseificio Fratelli Paleni e il miele dell’azienda Agricola Ronchello saranno gli unici prodotti tipici lombardi inseriti con altri prodotti italiani nell’esclusiva cena di venerdì 29 aprile, allo Yacht Club di Monaco.

Una cena la cui cucina non sarà monegasca ma italianissima, a base dei prodotti tipici dei paesi Bandiera Arancione del Touring Club Italiano. Una vetrina di prestigio per Clusone e Gromo che potranno far assaggiare alcuni dei loro prodotti tipici a oltre 200 tra registi, attori, e personaggi del mondo del cinema e della tv ospiti al Festival ideato e diretto da Ezio Greggio.

Soddisfatti i due comuni Bandiera Arancione che hanno fatto rete.

«È una bellissima opportunità poter presentare e promuovere i nostri prodotti e con essi i nostri produttori e territori spiega la sindaca di Gromo Sara Riva che è anche membro del consiglio direttivo dell’Associazione Paesi Bandiera Arancione e referente regionale per la Lombardia – Ricevuto l’invito, ci siamo confrontati con Clusone e abbiamo parlato anche con Ezio Greggio che ci ha presentato il progetto». Sulle tavole della cena che si svolgerà nel Principato di Monaco, ci saranno anche dei flyer che racconteranno la storia dei prodotti, gli ingredienti, il nome dei produttori e il comune di provenienza.

Accanto al «Biscotto Clusone» della pasticceria Trussardi di Martina proposto da Clusone, alla gustosa formaggella del Caseificio Fratelli Palenie al premiato miele dell’azienda agricola Ronchello proposti da Gromo, ci saranno tanti altri prodotti di comuni Bandiera Arancione da tutta la penisola.

«Ringraziamo gli organizzatori del Festival e l’associazione Bandiere Arancioni per l’opportunità – aggiunge la Riva – e i nostri produttori che hanno aderito»

Anche per la Città di Clusone l’iniziativa è stata raccolta con molto entusiasmo.
«Siamo molto contenti ferma Roberto Balduzzi, vicesindaco e assessore al Turismo e commercio di Clusone ci siamo confrontati anche con la sindaca di Gromo e abbiamo individuato e scelto di proporre il Biscotto di Clusone perché ci piaceva l’idea di valorizzare un prodotto con una storia e una nuova e giovane attività molto propositiva e innovativa».

Un prodotto che nella sua semplicità racchiude una storia di riscoperta delle tradizioni, e che unisce storia, territorio, artigianalità e innovazione. Il biscotto risale infatti alla Clusone del 1920 quando a crearlo fu il pasticcere Giuseppe Mantegazza che ne depositò il marchio e la ricetta e continuò a produrlo fino agli anni ’50. Nel 2001, la figlia mise la ricetta a disposizione della città che lanciò un concorso vinto dal pasticcere che riuscì a riprodurre perfettamente il dolce originale: la pasticceria Trussardi di Adriano che dal 2001 produce il Biscotto, una tradizione che continua oggi con la giovane pasticciera Martina Oprandi, che ne ha raccolto il testimone.

miele ronchello montecarlo-film-festival eco di bergamo

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con*

Accetto i Termini e Condizioni e la Privacy Policy